Fermentum per flauto, oboe e clarinetto

Fermentum nasce da una cellula di tre note che un poco alla volta si allarga, omettendo, però, un’altezza; quando, dopo 92 battute, questa compare occupa uno spazio prioritario, e suggerisce un’idea di esplosione. Lo spazio delle altezze si allarga sempre di più, sino a raggiungere i limiti massimi posti dall’estensione di ciascuno strumento; il numero delle frequenze all’interno del campo aumenta considerevolmente. Compare il quarto di tono, i momenti sincroni, i suoni lunghi, il tutto calato in una progressiva rarefazione degli eventi, sottolineata dall’uso percussivo delle chiavi quale progressivo svuotamento del suono stesso.

  • Organico: flauto, oboe, clarinetto
  • Anno: 1980/81
  • Durata: 8′
  • Committente: Trio ARC (Roberto Fabbriciani, Andrea Franceschelli, Ciro Scarponi)
  • Dedicatario: Trio ARC
  • Esecuzioni: I esecuzione: XVII Festival Pontino, Campus Internazionale di Musica 19.06.1981, Trio ARC
  • Altre principali esecuzioni:                        
    • Perugia, Conservatorio 25.7.81 – TRIO ARC
    • Palazzo Pitti, Firenze 2.9.81 – TRIO ARC
    • Teatro Ariosto, Reggio Emilia, 20.12.1981, Trio Vincenzo Gallo, Paolo Nardi, Gaspare Tirincanti
    • RAI 1 il 23.04.1982 – TRIO ARC
    • RAI 1 “Le Ore della Musica” Composizioni italiane dal 1950 ad oggi a cura di Marcello Panni 04.05.1983 – TRIO ARC
    • Rai via Asiago 15.10.92 – Trio David Keberle, Gianfranco Pardelli, Lauren Weis
  • Edizioni a stampa: © Edi-Pan Edizioni, Roma, 1988
  • Edizioni audio / video: ℗ Edi-Pan Edizioni, Roma, 1988
  • Varie: YouTube https://www.youtube.com/watch?v=Z_fO5LbN0HI
Categoria: