Abwechseln per clarinetto

Abwechseln vuol dire alternare e nasce come rapporto dialettico tra strutture fisse e strutture mobili. Le strutture fisse sono quattro, poste nel riquadro centrale dello spartito, mentre le strutture mobili sono poste ai lati ed assumono atteggiamenti grafici di vario tipo. Le strutture fisse sono centripete rispetto ad una concezione allargata di tono principale, quelle mobili sono, al contrario, centrifughe. Il gusto grafico suggerisce, di volta in volta, comportamenti strumentali e strutturali diversi.

  • Organico: clarinetto
  • Anno: 1980
  • Durata: 11′ [variabile]
  • Committente: 
  • Dedicatario: 
  • Esecuzioni: I esecuzione: XVI Festival Pontino, Campus Internazionale di Musica giugno 1980, Ciro Scarponi clarinetto
  • Altre principali esecuzioni:
    • Festival di Sargiano 1980, Ciro Scarponi
    • Società Filarmonica Chiavari 1981, Ciro Scarponi
    • Bari Teatro Abeliano 1982, Luciano Nini clarinetto
    • RAI 3 Nuove musiche 1983, Ciro Scarponi
    • Madrid LIM Aula de Nueva Musica 1983, Jesus Villa Rojo clarinetto
    • Roma Festival Nuova Consonanza 1985, Ciro Scarponi
    • Roma RAI Auditorium di via Asiago 20.11.86, David Keberle clarinetto
    • RAI 1 1987, David Keberle
  • Edizioni a stampa: © Edi-Pan Edizioni, Roma, 1985
  • Edizioni audio / video: ℗ LP Vinile Edipan, Roma PRC S2031 – solista Ciro Scarponi
  • Varie: YouTube https://www.youtube.com/watch?v=zy9SALMYLsg
Categoria: